Come cucinare l’insalata di pasta

Come cucinare l’insalata di pasta

Piatto classico della cucina estiva, comodissimo in vacanza. E con i nostri consigli, l’insalata di pasta non avrà più segreti!

Pinterest
stampa
insalata pasta
Sale&Pepe

Pranzi in spiaggia, picnic all’aperto, cene in terrazza: in estate sono tantissime le occasioni in cui portare in tavola un’insalata di pasta. Un piatto fresco e gustoso che incontra i favori di tutti ed è davvero molto comodo perché è possibile prepararlo in anticipo, per averlo già pronto al momento giusto!

La preparazione dell’insalata di pasta non è complessa ma richiede alcuni piccoli accorgimenti, fondamentali per avere un piatto cotto alla perfezione, ben condito e saporito.

Fattore determinante per la sua buona riuscita è senza dubbio la cottura della pasta: quante volte vi è capitato di mangiare un’insalata di pasta scotta? Purtroppo è un errore frequente che dipende appunto da una sbagliata cottura. Per mantenere la pasta ben al dente basta seguire il normale procedimento di cottura in acqua bollente salata, calcolando circa 1 litro d’acqua e 10gr di sale (da aggiungere solo a ebollizione raggiunta) per ogni etto di pasta. Ricordate di versare un filo d’olio extravergine d’oliva nell’acqua bollente e a inizio cottura mescolate bene la pasta, per evitare che si attacchi.

A questo punto attenzione all’orologio: la cottura della pasta destinata all’insalata si ferma a 2/3 del tempo solitamente indicato sulle confezioni. Se però avete dimenticato di far partire il cronometro e non sapete a che punto sia la cottura non disperate, c’è una prova empirica che vi aiuterà. Vi basterà spezzare con la forchetta un pezzo di pasta e verifichare che al suo interno ci sia un piccolo alone più chiaro, che tecnicamente si chiama “animella”. Ecco, questo è il momento giusto di scolare la pasta e bloccare subito la cottura passandola velocemente sotto l’acqua fredda. Conditela poi con un filo d’olio e stendetela su un vassoio o una placca da forno per farla raffreddare.

Per quanto riguarda i condimenti, le insalate di pasta lasciano davvero tanto spazio alla fantasia. Privilegiate ingredienti freschi e di stagione, comodi da mangiare se tagliati in piccoli tocchetti: pomodorini, verdure grigliate, olive, mozzarella o cubetti di formaggio e non dimenticate di aggiungere un tocco profumato con le erbe aromatiche, su tutte basilico e menta. Per insaporire al meglio l’insalata di pasta, conditela e fatela riposare in frigo per un paio d’ore.

Qualora decidiate invece di condire la vostra insalata con un sugo liquido ricordate di non aggiungerlo troppo in anticipo rispetto al momento di servirla, altrimenti rischiate che la pasta lo assorba totalmente. In questo caso, conservate in frigo la pasta scondita e aggiungete il sugo solo poco prima di mangiarla.

Claudia Minnella
luglio 2017

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it