DonnaModerna
Dormire bene quando fa caldo: 10 cibi da evitare

Dormire bene quando fa caldo: 10 cibi da evitare

Quando il caldo avvolge le notti d’estate dormire diventa spesso un’impresa. Ma attenzione, a volte a peggiorare la situazione possono essere scelte alimentari scorrette. Ecco cosa mangiare e cosa no.

Pinterest
stampa
dormire bene
Sale&Pepe

Se di giorno di dorme in piedi e di notte si gira per casa allora è il momento di fare qualcosa. Caldo e zanzare si possono combattere con moderni sistemi di "difesa", ma se a creare risvegli notturni o addirittura insonnia sono cattive abitudini alimentari, allora non resta che rivedere, dove possibile, gli errori commessi soprattutto a cena. Dall'alimentazione infatti dipendono molti dei disturbi che vanno ad incidere sulla qualità del sonno. Vediamo insieme quali sono le cose da evitare (soprattutto d'estate) per dormire come angioletti!

Alcol Inutile ribadire che l'alcol faccia male, si sa. Ma un bicchiere di vino, magari un bianco freddo mentre si cena all'aperto in compagnia di amici è spesso un piacere, soprattutto quando fa caldo. Purtroppo le notizie in tal senso non sono buone: l'alcol in primo luogo disidrata l'organismo, soprattutto quando si tratta di superalcolici e in secondo luogo, anche se sembra intontire nell'immediato e quindi agevolare il sonno, interferisce con la fase più profonda dello stesso (detta REM), disturbando il riposo.

Pizza con la chiusura delle scuole, la parola d'ordine diventa: “pizzata di fine anno”. E allora via a prenotazioni di massa e soprattutto a cene a base del piatto sicuramente più caratteristico del nostro bel Paese, ma anche il più pesante e calorico. Il rischio è quindi che l'apparato digestivo sia a lungo impegnato nel processo di digestione e di conseguenza il sonno ne sia disturbato.
Il pomodoro poi, di cui è tradizionalmente composta la pizza, è un alimento acido e quindi può provocare reflusso gastroesofageo, che può causare di bruciori di stomaco.

Il gelato non è estate se non si mangia il gelato! E su questo non ci piove. Ma a rovinare la festa arrivano gli zuccheri. Il gelato infatti, soprattutto nei gusti alla crema, è molto calorico e se non è la linea a preoccuparci devono essere i livelli degli zuccheri nel sangue, che alzandosi creano onde celebrali che possono essere causa di incubi notturni.

Frutta D'estate si dà il via alle macedonie fresche e gustose, ma fino ad un certo punto! La frutta fa bene, ci mancherebbe, ma anche qui, in agguato ci sono gli zuccheri di cui ne è ricca. Se mangiata quindi in dosi consistenti e a “ridosso” della buonanotte, incide sulla qualità del sonno e soprattutto sulla linea!

Verdura Insalatone e verdure fresche colorano spesso le tavole nella bella stagione. Pinzimoni e piatti generosi di salute per serate in compagnia o per la prova costume! Niente da eccepire sulla scelta light, ma attenzione anche qui alle dosi. La verdura contiene molte fibre che risultano assai impegnative per la digestione e dunque, la sera soprattutto, è meglio non eccedere.

Cioccolato se l'ambizione è quella di una serata alla Bridget Jones, seduta sul divano e circondata da carte di cioccolatini “sacrififcati” per sopperire a pene d'amore o semplicemente cali d'umore, conviene cambiare programma. Il cioccolato, seppur una delizia, è una sostanza eccitante (come il caffè) e quindi poco adatta al riposo. Meglio sgranocchiare una carota!

I cereali ideali per la colazione, magari con frutta e spremuta d'arancia, sono invece da evitare la sera, soprattutto quelli glassati e pieni di zuccheri. Sono un ottimo alleato per iniziare la giornata donando al corpo energia e zuccheri, mentre la sera diventano avversari temibili per la linea e il riposo.

Bevande gasate Una bella bibita fresca e dissetante è l'ideale per contrastare gli effetti dell'anticiclone delle Azzorre, ma meglio sceglierle non gasate. Le bollicine dilatano lo stomaco creando possibili episodi di reflusso gastrico.

Le spezie d'estate i piatti sono più freschi e leggeri e perchè le portate non risultino poco saporite si ricorre spesso alle spezie. Ottima scelta, ma meglio a pranzo. Le spezie possono causare reflusso, oltre a far venire sete, costringendoci quindi a risvegli continui per bere. Nel caso del peperoncino poi, oltre ad essere molto calorico è anche un eccitante e, a meno che i programmi non siano quelli di ballare in una discoteca all'aperto fino a notte fonda, sarebbe buona cosa astenersene.

Carne rossa un'importantissima fonte di ferro per il nostro organismo, e quindi non deve mancare in una dieta equilibrata, tuttavia implica un lungo e laborioso processo digestivo, impegnando l'organismo nel bisogno del riposo.

Consigli e riti della buonanotte

Poco sale: il sale soprattutto a cena può portare a continui risvegli notturni causati dalla sete. Non abusarne ed evitare cibi/spazzatura come le patatine fritte, che ne sono molto ricchi.

Bere sì, ma non prima di coricarsi: una tisana prima di andare a dormire conciglia il sonno, ma se la tendenza è quella di svegliarsi di notte per andare in bagno, allora è meglio astenersi dal bere liquidi prima di andare a letto.

Due kiwi e...sogni d'oro: Il kiwi è ricco di vitamine e antiossidanti, ma anche di serotonina. Recenti studi hanno dimostrato che mangiare due kiwi un'ora prima di andare
dormire diminuisce il tempo necessario ad addormentarsi, aumentano la profondità del sonno, la sua qualità, l’efficacia e la durata. Provare per credere!

Orari regolari: andare a dormire e alzarsi sempre alla stessa ora iuta a regolare i ritmi del sonno.

Ambiente tranquillo: la camera da letto deve essere soprattutto confortevole. Le lenzuola devono essere fresche e pulite e il materasso e la rete di ottima qualità.

Via gli schermi luminosi: Tv e pc devono rimanere in salotto o nello studio. Hanno infatti un effetto controproducente sulla produzione di melatonina e sul riposo.

L'estate dunque, quando arriva arriva.... meglio essere pronti!

Ornella Indovina
giugno 2017

Condividi

  • Ricette via mail

  • Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere settimanalmente suggerimenti, consigli e ispirazioni.

Accedi

Registrati, gioca, diventa Gourmet e pubblica le tue ricette su Salepepe.it