Vota

SardinaLa sardina, detta anche sarda, è un pesce di mare della famiglia dei Teleostei appartenente alla categoria del pesce azzurro.

Di colore argenteo sui fianchi e scuro sul dorso, può raggiungere i 20 cm; la bocca è sull’apice del muso, particolare che permette di riconoscerla dall’alice (o acciuga), che ha la bocca sul lato inferiore.

La sardina si riproduce nei mesi freddi e da marzo in poi, man mano che accumula grasso, acquisisce un sapore più forte. I maggiori quantitativi in Italia sono pescati con le reti a circuizione (le lampare), nelle ore notturne; con questo metodo le sardine rimangono integre, con le squame aderenti.

L’altra tecnica, diffusa in alto Adriatico, è il traino pelagico. In questo caso la sardina, urtando nelle maglie della rete, perde parte delle squame e presenta abrasioni. La sardina ha carne grassa e saporita.

Sono molte le ricette tradizionali per preparare le sarde: impanate e fritte, in umido con pomodoro e prezzemolo e, a stagione inoltrata, alla griglia, così che perdano un po’ di grasso, pur rimanendo morbide, al forno. La sardina viene anche conservata sott’olio.