Vota

pasta frollaLa pasta frolla è una pasta friabile, preparata con farina, burro,zucchero (questi ultimi due ingredienti devono essere la metà della farina), uova e scorza di limone grattugiata. L’impasto va lavorato il più rapidamente possibile e con le mani ben fredde, per non scaldare il burro, altrimenti la pasta risulterebbe troppo friabile prima della cottura e troppo dura dopo. La pasta frolla viene utilizzata per biscotti e crostate.

Per la preparazione si procede in questo modo:

1 Per una crostata per 4 persone si mettono sulla spianatoia 200 g di farina, si spolverizza con 100 g di zucchero e si profuma con un po’ di scorza di limone grattugiata.

2 Si fa la fontana e vi si dispongono nel mezzo 100 g di burro a pezzetti.

3 Si comincia a intridere gli ingredienti con la punta delle dita oppure con un coltello.

4 Si aggiungono 2 uova e si lavora il tutto molto velocemente, quanto basta per ottenere un panetto che andrà avvolto in pellicola per alimenti e messo in frigo a riposare per un’ora. Dopodiché la pasta è pronta per essere utilizzata: si stende con il matterello e, sempre tenendola su questo,la si porta sullo stampo da rivestire, pressandola poi delicatamente sul fondo e sulle pareti.