Asiago Formaggio che porta il nome della zona (un altopiano) in cui viene prodotto, situata tra Vicenza e Treviso, Padova, Belluno. Le forme dell’Asiago sono cilindriche e hanno un peso che si aggira sui 10-12 chili. La crosta è liscia, di colore bruno chiaro;la pasta ha piccole occhiature sparse e sapore caratteristico, più accentuato quando il formaggio è stagionato. L’Asiago si può usare fresco, come formaggio da tavola, ma se è ben stagionato si può anche grattugiare (per quest’uso deve avere almeno due anni). È il protagonista anche di piatti tipici regionali.