babàDolce a base di pasta lievitata a forma di fungo, imbevuto con sciroppo di zucchero e un distillato (generalmente rum). Il babà viene considerato, erroneamente, un dolce di origine napoletana. Sembra invece che il suo inventore sia stato il re polacco Stanislao Leszcynski che lo battezzò con il nome dell’eroe del suo libro preferito, Ali Babà. Il sovrano amava preparare questo dolce inzuppandolo abbondantemente di rum e poi infiammandolo.

Quando sua figlia sposò il re Luigi XV, il dolce venne introdotto alla corte di Francia e da qui approdò a Napoli. La pasta del babà deve essere molto leggera, per poter facilmente assorbire il miscuglio con cui viene inzuppato. Il babà è generalmente un dolce da porzione, preparato con appositi stampi tronco-conici la cui altezza è uguale alla misura del diametro superiore. Un babà più grosso si può preparare con uno stampo da charlotte.