Petto di pollo Sale&PepeIl petto di pollo è un taglio costituito dai muscoli del petto con gli ossi e senza la pelle e viene venduto intero, tagliato a metà o sfilettato. Pesa dai 300 ai 600 g, a seconda dell’animale da cui proviene: la carne deve essere soda ed elastica, non molle, e le ossa non elastiche.

La maggioranza del pollo in commercio proviene da allevamenti tradizionali che, benché non più in batteria, sono intensivi e mirati a una crescita veloce dei capi. Esistono anche animali allevati all’aperto, che seguono un’alimentazione più naturale, e biologici, con caratteristiche organolettiche diverse ma prezzi più alti (quelli bio in particolare).

Prima dell’acquisto è quindi importante informarsi sulla filiera. Il petto di pollo è una delle parti più magre dell’animale (0,8 g/100 g di grassi, in prevalenza insaturi) ma ricca di proteine, più del bovino; inoltre è molto digeribile perché povero di connettivo e con fibre muscolari piccole.

Versatile, il petto di pollo si prepara alla griglia, impanato, ripieno, in involtini, a striscioline saltato in padella, a dadini con il curry, lessato in insalata. L’importante è non farlo asciugare troppo in cottura per evitare che diventi stopposo