fagianoIl fagiano è un volatile della famiglia dei Galliformi con coda molto lunga, specialmente nei maschi, e bellissimo piumaggio multicolore. La femmina ha invece colori più tenui, che sfumano dal nocciola all’ocra. Originario dell’Asia, questo uccello si è acclimatato nel nostro Paese nel Medioevo.

Oggi i fagiani sono prevalentemente allevati e la loro carne è certamente meno saporita di quella del fagiano selvatico. E mentre quest’ultimo esigeva un’opportuna frollatura (almeno 5-6 giorni «sotto piuma ») il fagiano di allevamento deve essere messo in frigo e consumato come il pollo, dopo 24 ore.

Dovendo spennare un fagiano è consigliabile tenerlo per un paio d’ore in freezer, in modo che le piume si induriscano e non svolazzino dappertutto.

Il fagiano è ottimo arrostito (per questa preparazione sono adatti gli animali giovani e le femmine). Per un miglior risultato è bene bardare il petto con fettine di pancetta, da togliere qualche tempo prima del termine di cottura per far dorare bene anche la carne.