Vota

Gingerbreads hanging on Christmas treeIl saké viene utilizzato indifferentemente come ingrediente e come bevanda nella cucina giapponese; è probabilmente la bibita più antica del paese del Sol Levante. Esistono molte leggende che narrano le origini e le virtù di questo vino di riso, e il suo ruolo sociale è di estrema importanza.

Basti pensare che nel matrimonio celebrato secondo il rito Shinto, è lo scambio dei bicchieri di saké tra i novelli sposi che sancisce la natura del vincolo coniugale.

Il sapore del saké è talmente caratteristico da renderne impossibile il paragone con altre bevande. Il saké va conservato in un luogo fresco e al riparo dalla luce. Una volta aperta la bottiglia, conviene consumarlo velocemente.