Vota

brandyBrandy è una parola di origine inglese con cui si qualifica un’acquavite di vino, invecchiata per almeno un anno. Fino al 1948,in Italia,questo tipo di prodotto era chiamato Cognac, ma dopo tale data il termine Cognac venne attribuito esclusivamente ai distillati di vino francese provenienti dalla Charente, regione ove si trova l’omonima città. Brandy è la forma abbreviata di «brandwine», derivata a sua volta dal termine olandese «brande wijn» che significa vino bruciato, ovvero vino distillato, e che corrisponde alla nostra acquavite.

Il Brandy viene preparato con una mescolanza di uve di qualità medio-buona e fatto invecchiare esclusivamente in botti di rovere (di Slavonia e Limousin); quando passa in bottiglia, l’invecchiamento si arresta naturalmente. Va bevuto in un bicchiere grande e panciuto, il ballon, che si tiene tra le mani per scaldarlo e favorire così lo sviluppo di tutto il suo aroma.