Bevande e liquori

Con il termine bevande s’intendono generalmente tutti quei liquidi destinati al consumo umano che si dividono in bevande analcoliche e alcoliche. Il primo gruppo comprende i succhi di frutta e le bibite gassate, ma anche gli energy drink, i succhi di verdura, le bevande a base di latte o yogurt e bevande calde come tè, caffè, cappuccini, tisane. Le bevande alcoliche, invece, si distinguono in alcolici e superalcolici. Del primo gruppo fanno parte due tra le bevande più amate dagli italiani: il vino e la birra. In fatto di vini, l’Italia è la patria di alcuni tra i migliori vini internazionali, sia bianchi che rossi.. La birra, invece, soprattutto se fresca o ghiacciata, è un must estivo; e si consuma con la pizza o il cibo da fast-food. Per quanto riguarda invece i superalcolici, in questa categoria rientrano liquori come la vodka, il gin, il whisky, la grappa o la tequila, che possono essere consumati lisci o mixati a bevande analcoliche per creare cocktail tradizionali o innovativi. Non bisogna però dimenticare la bevanda per eccellenza, l’acqua, che è presente – anche se in piccole percentuali – in molte bevande fredde o calde, alcoliche o analcoliche.