Vota

oliveL’oliva è il frutto dell’albero dell’olivo, un sempreverde che ha origini antichissime, individuate dagli studiosi in diverse regioni dell’Asia. Attualmente l’olivo è coltivato in tutto il bacino del Mediterraneo e in California, un Paese dalle caratteristiche climatiche similari. In Italia viene coltivato lungo tutte le coste, può raggiungere un’altezza di venti metri ed è assai longevo.

Le foglie sono piccole, ovalizzate, verde cupo sul lato superiore e argenteo su quello inferiore. L’oliva è una drupa, di forma ovoidale, di colore verde che diventa nero a maturazione completa; al suo interno è contenuto un nocciolo durissimo, lungo e stretto.

La polpa dell’oliva viene impiegata per la preparazione dell’olio quando la bacca è ancora immatura; la raccolta dei frutti avviene tra l’autunno e l’inverno. Esistono anche numerose varietà di olive da tavola, con un diverso ciclo di produzione:ce ne sono di verdi (raccolte cioè ancora immature alla fine dell’estate) e nere, raccolte a piena maturazione in inverno.

Si trovano in commercio conservate sott’olio o in salamoia, cotte al forno, ma anche al naturale, racchiuse in barattoli oppure vendute sciolte. Esistono sul mercato anche olive già snocciolate, semplici o farcite con peperone o acciuga. Sono ottime da gustare con l’aperitivo, ma possono essere usate anche come ingredienti di moltissimi piatti.