frikIl Frik o freeké  si prepara con grano o orzo verde. Le spighe sono bollite in acqua salata, poi fatte seccare al sole.
Se ne ricavano i granelli e si fanno seccare ancora al sole, poi si macinano grossolanamente quindi il ricavato si passa al setaccio separando i frammenti grossi dai piccoli.
In Tunisia si cucina in una zuppa molto ristretta fatta con carne di agnello, spezie, pomodoro, sedano e prezzemolo.