favaLa fava pianta erbacea con stelo eretto, alto fino a un metro. Il frutto è un grosso baccello di circa 30 cm di lunghezza, piuttosto piatto e contenente dei grossi semi verdi di forma ovoidale e arrotondata alle due estremità. Si tratta di un vegetale tipicamente primaverile ed estivo; si trova in commercio anche secco e surgelato. Il suo sapore è abbastanza caratteristico ma meno intenso di quello del fagiolo.

Per consumarlo,va prima estratto dal baccello e in certe preparazioni anche privato della sottile ma dura pellicola che ricopre ogni seme. Se freschissima e tenera, la fava si può consumare anche cruda. Il prodotto fresco deve avere baccello lucido, verde brillante e croccante alla rottura.
Le fave secche con la buccia devono stare a bagno nell’acqua almeno un giorno; quelle già sbucciate, invece (cioè private della pelle che copre ciascun seme), vanno tenute in acqua per circa nove- dieci ore.