Vota

cardamomo Il cardamomo (Elettaria cardamomum) è un bacello aromatico di color verde brillante, l’aroma è contenuto nei semini interni. Utilizzato in tutto il Medio Oriente per aromatizzare il  caffè arabo, abbinato ad altre spezie si trova come ingrediente di diverse miscele tradizionali, la magrebina ras el-hanout e in quelle per le carni grigliate (kabab e shawarma).
Il suo paese di origine è il Malabar, nell’India Meridionale. Molto usata in Oriente, è un po’ meno diffusa nel nostro Paese. I suoi frutti racchiudono un seme scuro e leggermente vischioso, assai aromatico.

Dopo la raccolta,vengono fatti seccare con un laborioso procedimento per evitare che si aprano; così conservati mantengono molto più a lungo il loro profumo. In commercio si trova anche il cardamomo in polvere,ottenuto dalla macinazione di semi e guscio che,tuttavia,è molto meno aromatico. Il cardamomo è uno dei componenti del curry, ma si può utilizzare anche per preparare dolci, pane e per profumare tè e caffè.

Una curiosità: i beduini lo usano a fine pasto per favorire la digestione e combattere l’alitosi.