anicePianta aromatica della famiglia delle Ombrellifere (così chiamata perché i fiori sono raggruppati a «ombrello»). La parte commestibile dell’anice è costituita da piccoli frutti (sembrano semi) di colore verde-giallo. L’aroma caratteristico (molto simile al finocchio) è dato da un olio essenziale, l’anetolo, contenuto nel frutto. L’anice è molto usato in pasticceria per aromatizzare torte, dolci e biscotti. Talvolta viene utilizzato, in piccole dosi,anche per preparazioni salate, per esempio una minestra. A base di anice sono anche parecchi liquori: l’anisetta,il Pastis e la sambuca. I semi di anice si mantengono a lungo, purché vengano conservati in barattoli chiusi ermeticamente.