Vota

buffetBuffet è una parola di origine francese che significa credenza della sala da pranzo, ma anche tavola di rinfreschi o posto di ristoro. Certamente si tratta di un francesismo, ma non molti sanno che deriva dal nome del cuoco di Francesco I di Francia, Pietro Buffet, il quale,accompagnando il re nei suoi soggiorni in Italia, si innamorò del nostro Paese al punto che decise di rimanervi per sempre. E,al servizio del segretario delVescovo di Verona, Buffet diventò famoso per le tavole di rinfreschi che preparava con rara maestria e che venivano chiamate appunto con il nome di «buffet».

Il «buffet», inteso come momento gastronomico, oggi è diventato abbastanza di moda, specialmente quando l’invito coinvolge un certo numero di ospiti e non c’è la possibilità di farli sedere tutti a tavola. L’allestimento di un buffet prevede una tavola piuttosto grande sulla quale viene sistemato tutto ciò che serve per mangiare e bere (cioè piatti e bicchieri) e varie preparazioni fredde salate (tartine,insalate, piatti in gelatina,pâté,uova farcite) e dolci (macedonie, torte, dessert al cucchiaio). Il buffet (detto anche «pranzo in piedi») prevede, talvolta, anche uno o due piatti caldi che vengono portati in tavola all’ultimo momento.